Michellescrap’s Weblog

everybody must have a fantasy

Selezione Speciale – the end novembre 30, 2009

Filed under: 30x30 — michellescrap @ 12:56 pm
Tags:

Io la mia personale vittoria l’ho già ottenuta. Arrivare fino in fondo a questa sfida lunga un mese, prendendo in considerazione la mia quasi proverbiale lentezza, è stato davvero un bel traguardo. Anche se ammetto di aver passato un momentaccio, durante il quale ho pensato seriamente di ritirarmi. 

Non ho sempre ottenuto i risultati che mi aspettavo all’inizio. Spesso, forse troppo spesso, qualcosa non corrispondeva alle mie aspettative.

Ma alla fine … complice qualche ‘commento speciale’ che mi ha incitato, spronato ed ispirato ho deciso di continuare. 

 Due LO li ho già pubblicati … mancano i tre … le ultime tre prove … micidiali per me. Li metterò tutti e tre qui di seguito così non starò ad ammorbarvi con mille post.

Prima però vorrei ringraziare tutte le ragazze che mi hanno commentato sul forum di SCC; alcuni commenti sono stati preziosissimi per la mia autostima.

Faccio tanti auguri anticipati alla vincitrice  … che spero tanto essere chi ho in mente 😉 … lei lo sa …

Terza prova: Il coraggio di….”

regole: almeno due foto, una timbrata e almeno un colore acrilico, NO chipboard di qualsiasi tipo, NO alfabeti adesivi o in plastica.

Materiali:

Cartoncino blu dove ho dipinto dei riflessi tono su tono con dell’acrilico azzurro metalizzato recuperato dal kit di mio figlio “dipingi il tuo camion”. Carta Patterned: Stampata da un kit digitale gratuito
Titolo: Stampato con acrilico bianco perlaceo utilizzando le lettere di gomma calamitate dell’alfabeto che sta sul frigorifero Le gocce/bolle sono i gommini che servono per non far sbattere le antine dei mobili dipinti con l’alcool ink azzurro

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Quarta Prova: Come mi sono divertita”

Regole: bottoni, carta strappata, almeno una chipboard, una foto rotonda

Materiali: Cartoncino rosa sporcato con dell’acrilico fucsia.
Avanzi di carte patterned (Crate Paper e … boh??? chi se lo ricorda?)
Lettere Chipboard Stamperia alle quale ho cambiato colore con dell’acrilico fucsia perlaceo.
La S maiuscola l’ho fatta io con il cartone della scatola della pasta e un foglio di un vecchio libro.
Abbellimenti tutti hand made by Michelle con feltro, pannolenci e perline.
Filo di lana avanzato dalla copertina che ho fatto per mio figlio quando è nato.
Bottone rosa comprato in merceria
Strass rosa negozio ‘tutto ad un euro’
La scritta Every day è fatta con word, tagliata a cerchio e poi embossata con la polvere trasparente. Il cuoricino me lo ha regalato Enrica … non so che marca sia … io l’ho solo dipinto 🙂
Unica cosa davvero di marca la strisciolina di fiori di panno rosa Felt Fusion Queen&Co

Quinta Prova: Falling in Love”

Regole: cuciture, colori acrilici, timbri,  journaling scritto a mano,  foto in bianco-e-nero

Materiali: Patterned Scenic Route, ritaglio avanzato (quella a pois celestini), Alfabeto Scenic Route.

Nuvole, sole e aquilone realizzati da me con pastelli a creta e acrilici.

Timbrature Prima Marketing (grazie Illy …)
Journaling a mano cucito con il filo moulinè.

 

”image”

Annunci
 

Round&Round – Italy On Sunday novembre 28, 2009

Filed under: atc — michellescrap @ 2:57 pm
Tags:

“Round and round it goes … and oh don’t you know …This is the game that
we came here for”.

E’ da quando pasticcio su questa atc che ho in mente questa canzone 🙂

Qualcuno se la ricorda?

Sono recentemente arrivata ad una conclusione … sto invecchiando … l’altro giorno la una ragazza mi ha chiesto come mi chiamavo:

Io: “Michelle”

Lei: “ahhh come la Hunziker …” 

Io: “no veramente come la canzone dei Beatles …”

Lei: “come chiiii?????”

Per fortuna la madre le ha spiegato … salvandomi …

Ci ho riso su … è la vita no?  Ancora ricordo quanto prendevo in giro mia nonna che ascoltava Claudio Villa e Nilla Pizzi … va beh …

Quindi … dopo questa fantastica chiacchierata che mi ha letteralmente sbattuto in faccia la mia età … posso solo sperare che qualcuno si ricordi gli Spandau Ballet 😉

Scherzo ovviamente … questa è la mia ATC per Italy On Sunday … e mica lo so se ho azzeccato il tema 🙂 I cerchi ci sono … quindi penso vada bene.

C’era anche un fantastico fondo embossato con la BigShot di Cate fatto da una “volenterosa” che ha passato un pomeriggio a girare la manovella … c’erano tutti cerchietti … ma sono letteralmente scomparsi sotto i miei strati mixed media … va beh … fa niente 🙂

Oggi sono di poche parole … contente eh??? 😉

Vado di corsa … c’ho un sacco di cose da fare … ciaoooooooo

”image”

 

La sfidina di Illy sul Mixed Media novembre 24, 2009

Filed under: atc,Mixed Media — michellescrap @ 10:41 am
Tags: ,

Sul blog di SCC, la bravissima Illy, dopo averci mostrato degli spendidi video, da lei realizzati, in cui mostrava quasi mezz’ora di tecniche e creazioni, ha invitato tutte a provare … a buttarsi nel mixed media e provare a far qualcosa.

Io è un mese che giro intorno a questa sfida … o meglio … che giro intorno al mixed media.

Mi piace moltissimo questo modo di fare di arte perchè anche se i materiali “super professional” ci stanno benissimo, si riesce abbastanza bene anche con materiali che si trovano in giro nei negozi di bricolage o fai da te, decisamente più economici e accessibili a chi ha due mutui da pagare 😉

Basta solo un po’ di estro … fantasia e voglia di mettersi in gioco.

Queste Atc sono frutto del mio desiderio di mettermi in gioco e di provare a pasticciare senza stare a seguire grandi regole.

Inoltre ho avuto uno stimolo aggiuntivo … un regalo di compleanno molto speciale … che non è stato un regalo solo materiale … ma anche ‘emozionale’ perchè toccare con mano l’arte di Illy è qualcosa di veramente speciale, nel mio caso di incoraggiante … una spinta a provare.

E così … all’età di 40 anni riprendo in mano una sorta di diario …. fosse un segno? 😉

Questa è la stupenda agendina che mi ha mandato Illy …

E questo è il mio tentativo di rendere questa agenda il mio primo Art Journal …

Nota aggiunta dopo:
Come giustamente mi ha fatto notare Giò  nel commento … ma io con cosa partecipo alla sfida di Illy?? e ha ragione … lo davo per scontato ma sbagliavo. Ovviamente partecipo con la pagina dell’Art Journal 😀”image”

 

week35 – Voglia di …. per IOS novembre 22, 2009

Filed under: atc — michellescrap @ 6:45 pm
Tags:

Sono in ritardo … anzi ritardissimo per Italy On Sunday … non so nemmeno se sono più in tempo …

ma proprio questo  ‘tempo’ è sempre troppo poco e questa settimana, tra notizie e notiziacce, non è stata una delle migliori …

Il tema della settimana era “Voglia di ….”

Avrei voglia di … serenità … ma non sono riuscita a trovare qualcosa che la rappresentasse … quindi ho optato per “Voglia di … tema libero”  … alla prima immagine carina che ho trovato mi sono fermata e l’ho portata in un’ATC.

La tecnica è sempre la stessa:  image transfer, ritocco con tempere e acrilici con l’aggiunta di qualche timbrata e una farfallina presa dalla bustina che mi ha regalato Letizia.

Approfitto per ringraziare ancora Italy On Sunday  che ha scelto la mia atc della Scarpa “con le bolle” come atc della settimana … grazie grazie grazie …

… sono cose che mi fanno sempre un piacere infinito, mi riempiono di orgoglio e soprattutto sono benzina sul braciere della fiducia in me stessa e nelle mie capacità artistiche …

… sono arrivata alla conclusione che sono una campionessa nel mondo nello buttarmi giù e farmi a pezzi da sola … e questa settimana c’ero riuscita proprio alla grande … ma questa è un altra storia …

A tal proprosito … anche se non vi rispondo una ad una … vi ringrazio per i commenti sempre carini e affettuosi che mi lasciate … li leggo sempre con piacere e, a volte, quando mi viene la voglia di mollare e lasciar perdere perchè vengo colta dal solito pensiero ‘ma che le faccio a fare ttte queste cose?’, me li vado a rileggere e mi ridate sempre tanta fiducia … grazie … una ad una … grazie …

”image”

 

SS’09 – 2° prova – TINY FRIEND novembre 16, 2009

Filed under: 30x30 — michellescrap @ 9:34 am
Tags:

Premessa per chi ha detto che le bolle dell’ATC scarpe non ci sono: Le bolle ci sono … ma certe angolature fotografiche fanno miracoli 🙂

—–

LOtftitoloAVVERTENZE SPECIALI: 

 Il ‘ TINY FRIEND’ è un insetto. Quindi se avete fobie al riguardo siete ufficialmente esentate dal proseguire a leggere questo post;-)

Va avanti la mia avventura nel concorso di SCC per la Selezione Speciale. Sto concorrendo con dei veri ‘mostri’ dello scrap; a volte ammetto di essere in soggezione nel pubblicare le mie cosine … ma alla fine mi sto divertendo e questo penso sia quello che veramente conta alla fine.

La seconda prova prevedeva le seguenti regole:

feltro, lana, velluto e tessuti invernali di qualsiasi natura, elementi riciclati, colori principali: bianco-grigio-azzurro

Ho avuto difficoltà per i colori. Non sono abituata ad utilizzare il grigio. Alla fine sono andata a parare su dei colori un po’ cupi … che credevo troppo cupi … ma alcuni commenti che mi sono stati fatti sul forum di SCC mi hanno fatto ricredere convincendomi del contrario.

Ho scelto un tema impopolare … gli insetti. Ad esclusione degli scarafaggi,  zanzare e puzzole che detesto …tutto sommato mi piacciono.

Non li temo, anzi, al contrario, li rispetto e mi incuriosiscono moltissimo. Cerco di insegnare a mio figlio a non aver ribrezzo e a rispettare queste piccole creature; credo sia un buon principio. Non mi è mai piaciuto vedere i ragazzini che torturano insetti e altri animali … non desidero che mio figlio diventi ‘questo’.

L’insetto è fa parte della famiglia degli ‘insetti stecco’. E’ assolutamente innocuo e vegetariano. La sua capacità mimetica è dovuta alla sua lentezza nel muoversi che lo rende ovviamente preda facile. Questo qui lo abbiamo trovato su un noce ed io lo trovo veramente grazioso. Vi assicuro che una volta messo sull’albero scompare completamente. Ok Ok … la pianto con le chiacchiere stile Piero Angela … è che avrei voluto tanto studiare entomologia 20 anni fa invece di ‘informatica’ … peccato non aver potuto … va beh ma questa è un altra storia.

Ed ora ecco il LO:

LoTinyFriendsmall

Come da regolamento ecco i materiali:

Materiali:
Cartoncino Bianco, Carta da Lettere, Bazzil grigio, Patterned Crate Paper, Alfabeto Toga, Bottoni merceria, Timbro farfalla e timbro foglie (non ricordo la marca …), Feltro azzurro e pannolenci celeste merceria
Materiali di recupero:
Rete argentata recuperata da l’incarto di un mazzo di fiori, Feltro blu scuro, Ritaglio da una tovaglietta, Perline da varie collane smontate

Qualche dettaglio:

lotfdet2

Lotfdet

 

 

lotfjour

”image”

 

Accessori – week 34 Italy In Sunday novembre 14, 2009

Filed under: atc — michellescrap @ 3:00 pm
Tags:

Così imparo a ridurmi all’ultimo … nel tentativo di far asciugare in fretta i vari strati ho usato l’embosser ma non ho misurato bene la distanza alla quale lo utilizzavo; risultato è spuntata fuori qualche antiestetica bolla effetto buccia d’arancia. atc_accesOrmai è tardi per tentare un bis … quindi eccola qua … la mia ATC accessori per Italy On Sunday di questa settimana.

Ho scelto un’immagine di una disegnatrice che si chiama Elena Feliciano e che nei i suoi disegni spesso rappresenta meravigliose scarpe a stiletto decorate con i fiori.

Ho già utilizzato immagini di queste scarpe, ma sono così belle che penso valga la pena riutilizzarle.

La tecnica è il solito transfer image come Giò insegna; ammetto però di aver ritoccato il disegno con delle matite e dei pastelli ad olio; nel trasferimento aveva perso gran parte del colore e a me i colori piacciono belli vivi.

Il fondo è fatto a ‘strati’. Gesso acrilico, acrilico oro in pasta mischiato a tempera gialla e arancio, sporcature di pastello ad olio grigio e nero e infine cera sulla scarpa e flatting perchè volevo una finitura un po’ lucidina.

voilà …

”image”

 

dispiacere … novembre 11, 2009

Filed under: Uncategorized — michellescrap @ 2:48 pm
Tags:

Vorrei capire …

Capire cosa spinge un uomo, un bell’uomo, con una bellissima famiglia, degli splendidi figli ed una bella moglie, un uomo con un lavoro prestigioso, importante,  ad abbandonare tutto e tutti scegliendo la strada peggiore  … quella del suicidio.

Ho scoperto da quando ho ‘saputo’ che la gente fa fatica a pronunciare la parola ‘suicidio’. Lo stesso mio marito ha usato un giro di parole infinito per dirmelo l’altra sera.  Persino sul giornale c’è scritto ‘Morto in circostanze particolari’.

Sento parlare di depressione come se fosse un raffreddore … come se si potesse curare con dei buoni propositi e delle pacche sulla schiena … ci sono cose che scopro essere ancora tabù … è vergognoso … mi fa indignare …

Perchè nessuno ha compreso che quest’uomo non ce la faceva. Perchè nessuno ha visto … perchè nessuno ha saputo aiutarlo.

Non comprendo … e mai comprenderò …

Ero incinta di 6 mesi … mio marito mi consigliò di telefonargli perchè avevo un problema serio e avevo paura delle conseguenze di questo problema sul parto. Parlai con lui per più di mezz’ora; lui con una voce calda e rassicurante tolse ogni senso di ansia e panico da me … dandomi la serenità di affrontare i mesi restanti della gravidanza con coraggio e fiducia.

Mi dispiace … mi dispiace che abbia scelto questa strada …

sono certa che ci siano sempre delle alternative …

oggi il mio cuore è con i suoi due bambini … grandi abbastanza da ‘capire’ … ma non abbastanza per ‘accettare’ …